Servizi ambientali e intermediazione rifiuti: SAEF inclusa nella “white list” della Prefettura, tra le imprese virtuose

Data di pubblicazione: 18/06/2021

Le imprese e le società iscritte nella lista sono identificate come non soggette a tentativi di infiltrazione mafiosa.

Le White List sono degli elenchi istituiti presso le Prefetture italiane, alle quali si possono registrare le imprese che operano in settori considerati ad alto rischio di infiltrazione mafiosa.
L’iscrizione alle White List consente alle imprese e alle società di non dover richiedere la certificazione antimafia per poter partecipare alle gare d’appalto pubbliche o comunque per lavorare con amministrazioni ed enti pubblici, o con società private concessionarie di opere pubbliche.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 18 aprile 2013 ha definito le “Modalità per l’istituzione e l’aggiornamento degli elenchi dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa, di cui all’articolo 1, comma 52, della legge 6 novembre 2012, n. 190.”
Il decreto disciplina le modalità di istituzione e aggiornamento degli elenchi presso ciascuna Prefettura e tutte le attività di verifica necessarie per l’accertamento dei requisiti richiesti per l’iscrizione.

La nostra società ha ottenuto l’iscrizione nella lista, istituita presso la Prefettura di Brescia, relativamente al seguente settore di attività: “servizi ambientali, comprese le attività di raccolta, di trasporto nazionale e transfrontaliero, anche per conto di terzi, di trattamento e di smaltimento dei rifiuti, nonché le attività di risanamento e di bonifica e gli altri servizi connessi alla gestione dei rifiuti”.

(Fonte: Ufficio studi SAEF)

Torna alle news

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei