Forte e Fonservizi

Forte

Come si aderisce al Fondo Forte?

Per aderire a FORTE basta segnalare la scelta sulla denuncia aziendale mensile del flusso UNIEMENS, indicando la sigla Forte "FITE".

A quali aziende si rivolge?

Il fondo si rivolge alle imprese italiane che operano nel settore terziario, ovvero quelle del commercio, del turismo, dei servizi, della logistica, spedizioni, trasporto.
Ma non è esclusivo per questo settore, tant'è che possono aderire anche aziende che operano in altri settori industriali ed economici.

Quali sono i canali di finanziamento?

Il fondo eroga le proprie risorse (ovvero le risorse accantonate dalle imprese con lo 0,30%) con tre modalità differenti:

  • attraverso l'emissione di avvisi specifici sul conto di sistema,
  • attraverso il ricorso al conto individuale dell'impresa specifica (automatico per le aziende con almeno 250 dipendenti e attivabile su richiesta per le aziende tra 150 e 249 dipendenti)
  • attraverso il ricorso al conto di gruppo (per aziende che, pur con ragioni sociali diverse, sono riferibili ad un unico gruppo)

Quali corsi è possibile finanziare?

Il fondo finanzia sia piani formativi aziendali (singola impresa) che piani formativi interaziendali (più imprese partecipanti), oltre che territoriali (riferiti a un territorio specifico) e settoriali (che insistono su un unico settore economico).
In ogni caso il funzionamento del fondo permette alle imprese aderenti di finanziare i programmi formativi in funzione dei propri fabbisogni (sia in termini di formazione obbligatoria in materia di sicurezza, sia di qualificazione del personale dal punto di vista delle competenze personali e professionali).

Fonservizi

Come si aderisce a Fonservizi?

Per aderire a FONSERVIZI basta segnalare la scelta sulla denuncia aziendale mensile del flusso UNIEMENS, indicando la sigla Fonservizi "FPSI".

A quali aziende si rivolge?

Si tratta di un fondo nato nel settore dei servizi pubblici industriali (aziende ex municipalizzate), ma negli ultimi anni ha visto l'adesione anche di imprese di altri settori (molte RSA ad esempio).

Quali corsi è possibile finanziare?

Il fondo ha come obiettivo la promozione e il sostegno delle attività necessaria ad assicurare la formazione continua dei lavoratori in un'ottica di sviluppo costante delle competenze. Un obiettivo che viene colto attraverso il finanziamento dei piani formativi delle imprese aderenti al fondo.

Quali sono i canali di finanziamento?

Il fondo funziona attraverso il Conto di formazione aziendale, ovvero un conto specifico per ogni azienda aderente (non aggregato in questo caso) alla quale l'azienda può attingere per finanziare le proprie esigenze formative. Tali esigenze formative, come accennato, devono essere esplicitate in un apposito piano aziendale.
In alternativa le aziende aderenti possono partecipare agli avvisi del conto di sistema, eventualmente aderendo ai piani formativi territoriali o settoriali predisposti da Enti Accreditati, come Saef.

Potrebbero interessarti

Misure SIMEST
Corsi sicurezza
Apprendistato facile
Scacciapensieri

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei