Sostegno alla patrimonializzazione delle imprese esportatrici

Richiedi informazioni

D.M. 07/09/2016 e s.m.i.

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

simest_sostegnoallaPATRIMO.png

Finanziamento fino a euro 800.000,00 concesso da SIMEST finalizzato al miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale (rapporto patrimonio netto / attività immobilizzate nette) al momento della richiesta di finanziamento ("livello d'ingresso") rispetto a un "livello soglia" predeterminato. Le imprese con "livello di ingresso" uguale o superiore al "livello soglia" possono accedere a una riduzione di garanzia.

Beneficiari: PMI e MidCap esportatrici italiane, costituite in forma di società di capitali, con fatturato estero pari almeno al 20% del fatturato totale degli ultimi due anni o al 35% dell’anno precedente a quello di presentazione della domanda, e che abbiano depositato almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

L'impresa già beneficiaria di un finanziamento per la patrimonializzazione, può richiedere un nuovo finanziamento solo dopo aver interamente rimborsato il precedente.

Importo massimo finanziabile: euro 800.000,00 (fino al 40% del patrimonio netto dell'impresa).

Durata del finanziamento: 6 anni, di cui 2 di preammortamento.

Ulteriori benefici per l'impresa:

  • possibilità di richiedere l'esenzione dalle garanzie per le domande presentate entro il 30/06/2021;
  • rimborso a tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE in caso di miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale.

Ai fini del finanziamento è individuato un livello di solidità patrimoniale di riferimento (“livello soglia”), costituito dal rapporto tra patrimonio netto ed attività immobilizzate nette. Il livello soglia è posto uguale a:

  • 0,65 per le imprese industriali/manifatturiere;
  • 1,00 per le imprese commerciali/di servizi.

Tale livello è calcolato sull’ultimo bilancio approvato dall’impresa prima dell’esame della domanda di finanziamento ed è definito “livello d’ingresso”. L’impresa può presentare domanda qualunque sia il suo livello d’ingresso rispetto al livello soglia (inferiore, uguale o superiore).

Non sono ammissibili al finanziamento domande di imprese con un livello soglia superiore a 2 se industriale/manifatturiera e superiore a 4 se commerciale/di servizi.

L’obiettivo del finanziamento è:

  • raggiungere o superare il livello soglia, qualora dall’ultimo bilancio approvato, il livello di ingresso risulti inferiore al livello soglia stesso;
  • mantenere o migliorare il livello di ingresso, qualora esso risulti uguale o superiore al livello soglia.

Nel caso in cui l’impresa presenti un livello di ingresso uguale o superiore al livello soglia di 0,65 e di 1,00, il Comitato Agevolazioni, valuta se richiedere l’eventuale rilascio di garanzia e la relativa misura.

Nel caso in cui l’impresa presenti un livello di ingresso inferiore al livello soglia di 0,65 per le imprese industriali/manifatturiere e a 1,00 per le imprese commerciali/di servizi la stessa, per garantire il rimborso del 100% del finanziamento concesso, dovrà prestare fideiussione bancaria o assicurativa o equivalente.

Regime di aiuto

  • esenzione dalle garanzie e finanziamento agevolato: de minimis.

Ogni impresa richiedente dovrà aprire un conto corrente dedicato che verrà utilizzato per l’erogazione del/i finanziamento/i accordato/i da SIMEST e per tutti i movimenti in entrata e uscita attinenti il finanziamento ai fini di ammissibilità delle spese sostenute durante il periodo di realizzazione dell’iniziativa finanziata. 

Termini di presentazione delle domande: dalle ore 9.30 del 28 ottobre 2021 fino ad esaurimento fondi.

Riferimento di legge: D.M. 07/09/2016 e s.m.i.Note scadenza: Dal 28/10/2021 fino ad esaurimento Documenti allegati (registrati per vederli): 1201_Nuova normativa 2019_M.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei