Denuncia prelievo acqua pubblica

Adeguamento Compliance
Richiedi informazioni

Regio Decreto n° 1775/33. e s.m.i.

Con D.g.r. n. 12194 del 21 febbraio 2003 la Giunta Regionale ha stabilito che il termine per la presentazione della denuncia annuale delle acque derivate è il 31 marzo di ogni anno. 

Tutti coloro che derivano acque pubbliche (da pozzo, da sorgente o da corso d'acqua superficiale) sono tenuti a presentare la Denuncia Annuale delle Acque Derivate agli uffici delle Province in cui ricadono le opere di presa.

Sono esclusi dall'obbligo di presentare la denuncia annuale delle acque derivate i prelievi definiti come domestici dall'articolo 4 del Regolamento Regionale 24 marzo 2006 n. 2.

La denuncia annuale delle misurazioni delle portate e dei volumi di acqua derivata deve essere fatta tramite la modulistica sotto riportata.

La mancata comunicazione del consumo annuale sono perseguibili ai sensi dell'art. 133 del D.Lgs 152/2006 con una sanzione da 1500,00 euro a 6000,00 euro.   

Torna agli adeguamenti

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro