Start Up e Fondo di Garanzia: oltre 71 milioni di euro finanziati nel primo trimestre 2018

In quattro anni, dalla data di entrata in vigore della misura di agevolazione, sono state in totale 1.934 le start up innovative destinatarie di finanziamenti bancari facilitati dall'intervento del Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese per un totale di 3.170 operazioni.

A dirlo è il quindicesimo rapporto trimestrale MISE su Start Up Innovative e Fondo di Garanzia, che ha raccolto i dati relativi al primo trimestre del 2018. In valori assoluti le start up innovative hanno visto assegnati finanziamenti per 667.302.587 euro.

Rispetto ai dati consuntivi dell’anno 2017, nel 2018 c’è stato un grandissimo balzo in avanti: grazie a questo strumento di garanzia sono state finanziate 186 start up in più per un valore economico assoluto (credito erogato) di 71.482.696 euro. Le operazioni 2018 ammontano ad una media di 210.507 euro e la durata media del finanziamento è di 54,4 mesi, quindi meno di 5 anni previsti per il rientro.

Di queste 3.170 operazioni di finanziamento totali nel quadriennio, soltanto una piccola parte (2.2% per un totale di 93 casi) delle operazioni è considerata un credito in sofferenza, con quindi qualche difficoltà alla restituzione, mentre la maggior parte delle start up (2.365 aziende) si trova nella situazione di un regolare ammortamento e 442 start up hanno già interamente restituito quanto prestato.

L’anno durante il quale sono state approvate più operazioni di finanziamento è stato il 2017 con un totale di 346 milioni di euro, ma l’andamento del primo trimestre 2018, se verrà rispettato, potrebbe proporre l’anno in corso con “l’anno d’oro” per i finanziamenti alle start up che potrebbero raggiungere un totale di 380 milioni di euro.  

Fonte: MISE

Data di pubblicazione: 30/04/2018

Torna alle news

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro