Registro aiuti di Stato: presto addio alle dichiarazioni sostitutive

E’ operativo dall’agosto 2017 il registro nazionale per gli aiuti di Stato: si tratta di uno strumento informatizzato che garantisce la pubblicità degli aiuti di stato e permette di verificare che le agevolazioni pubbliche vengano concesse correttamente, nel rispetto dei vincoli de minimis ovvero la soglia massima concedibile in 3 anni ad un’azienda facente parte dell’Unione europea.

Stavolta l’Italia ha battuto tutti gli altri paesi europei: è stata la prima ad adottare uno strumento informatizzato rivolto a questo scopo. Uno strumento fondamentale soprattutto per le pubbliche amministrazioni che possono fare verifiche sugli aiuti concessi (viene generata una sorta di visura degli aiuti) evitando in questo modo di superare soglie o duplicare incentivi agli stessi soggetti.

Perdono in questo modo valore le dichiarazioni sostitutive da parte delle aziende che richiedono l’agevolazione, ma per scordarsene del tutto sarà necessario aspettare ancora del tempo: quando il registro sarà abbastanza ricco di dati e il controllo potrà avvenire soltanto da parte della pubblica amministrazione concedente. 

Data di pubblicazione: 18/01/2018

Torna alle news

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro