Obbligo di pubblicità degli aiuti ricevuti

A dirlo è la L. 124/2017 art.1 commi da 125 a 129

Dal 2018 le associazioni, le Onlus, le Fondazioni e le società controllate direttamente o indirettamente dalla pubblica amministrazione, che abbiano ricevuto contributi, incarichi, o che abbiano comunque avuto rapporti economici con la PA, saranno obbligate a pubblicare sul loro sito, entro il 28 febbraio dell’anno successivo, tutte le informazioni relative a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e vantaggi economici ricevuti dalle pubbliche amministrazioni.

Le imprese private beneficiarie sono tenute  a pubblicare gli importi nella nota integrativa allegata al bilancio dell'esercizio di competenza e in quella dell’eventuale bilancio consolidato. La violazione di questo obbligo stabilito dalla legge, porta alla totale restituzione del denaro incassato, entro i tre mesi dalla data di scadenza dell'obbligo.

Tali obblighi non sussistono nel caso di somme inferiori ad euro 10.000,00.

Fonte: Ufficio Studi SAEF

Data di pubblicazione: 03/05/2018

Torna alle news

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro