Anno di imposta 2015: superammortamento e patent box avanti tutta!

Il superammortamento si conferma una super… opportunità

Nell’anno di imposta 2015 questo strumento ha portato ad una deduzione complessiva di 18,9 miliari di euro ed è stato sfruttato da poco meno di 300 mila soggetti fra imprese e lavoratori autonomi.

Sempre nell’anno di imposta 2015 il reddito fiscale complessivo ha superato i 162 miliardi di euro con un aumento rispetto all’anno precedente di quasi il 5 per cento (il 4,7 per esattezza). Guida il settore manifatturiero con un incremento di quasi 15 per cento e tiene botta il settore commercio che supera il 17 per cento (17,5).

Dati positivi ai quali fanno eco quelli un po’ meno confortanti, ad esempio la quantità di società di capitali che ha chiuso in perdita (oltre un terzo sul totale).

Tornando al superammortamento… si riaccende il sorriso: come detto oltre 300 mila soggetti si sono avvalsi di questa agevolazione, fra loro anche 13 mila partite iva nel regime dei minimi, riconducibile alle giovani imprese che hanno potuto in questo modo beneficiare di deduzioni per oltre 33 milioni di euro.

Infine un accenno al patent box, al suo debutto proprio nell’anno di imposta 2015. La detassazione sulla proprietà intellettuale è stata sfruttata da ben 800 imprese: non male per un “debuttante”. 

Data di pubblicazione: 26/01/2018

Torna alle news

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro