bando inail

Contributi a fondo perduto: a quanto ammonta il contributo?

I contributi a fondo perduto del Bando Inail vengono assegnati fino ad esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l'ordine cronologico delle domande. Di seguito l'ammontare del contributo.

Assi 1, 2, 3 e 4 nella misura del 65% e con i seguenti limiti:

  • Assi 1, 2, 3, fino al massimo erogabile di euro 130.000,00 ed un finanziamento minimo ammissibile pari a euro 5.000,00. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di finanziamento.
  • Asse 4, fino al massimo erogabile di euro 50.000,00 ed un finanziamento minimo ammissibile pari a euro 2.000,00.

Asse 5 nella misura del:

  • 40% per le imprese agricole in genere;
  • 50% per i giovani agricoltori.

In ogni caso, il finanziamento massimo erogabile è pari a euro 60.000,00; il finanziamento minimo è pari a euro 1.000,00.

Anticipazione di finanziamento

L'anticipazione del finanziamento non è concessa in caso di noleggio con patto di acquisto. Per le domande di finanziamento che non prevedono il noleggio con patto di acquisto, il soggetto destinatario il cui progetto comporti un finanziamento di ammontare pari o superiore a 30.000,00€ può richiedere un'anticipazione fino al 50% dell'importo del finanziamento stesso, compilando l'apposita sezione del modulo di domanda online. Verrà richiesto di costituire a favore dell'Inail fideiussione bancaria o assicurativa irrevocabile, incondizionata ed escutibile a prima richiesta.

Termine di presentazione e click day

Fase 1: procedura online e compilazione della domanda: dal 19/04/2018 al 31/05/2018

  • Fase 2: invio della domanda online: dal 07/06/2018 viene comunicata la data del click day
  • Fase 3: conferma della domanda (per chi entra in graduatoria): entro 30 giorni dalla comunicazione di ammissione

La prima fase prevede il caricamento della domanda on line nell'apposita sezione del sito web Inail nell'area bando INAIL sicurezza. Questa fase è utile anche per verificare di essere in possesso di tutti i requisiti richiesti per la partecipazione al bando.

È una fase che SAEF garantisce ai propri clienti grazie all'appoggio ad un team di professionisti multidisciplinare che esamina la richiesta del cliente con attenzione e precisione, ne sviluppa uno studio di fattibilità e procede all'inserimento di tutta la documentazione necessaria per partecipare al bando.

Questa prima fase è fondamentale per capire se la proposta dell'azienda rientra o meno nelle caratteristiche del bando. È infatti pur vero che la procedura, come si vedrà in seguito, è a "sportello" quindi per mezzo di un click day, ma è anche vero che l'istituto poi verifica la bontà della pratica e la sua esattezza formale.

In seguito, viene stabilito dall'istituto il click day inail (seconda fase), ovvero il passaggio di invio del codice identificativo generato dalla prima fase e personale per ogni azienda. Il giorno e l'ora dell'INAIL click day 2017 verranno diffusi dal sito web dell'istituto il 7 giugno 2018.

L'ultima fase consiste nell'invio della documentazione da parte delle aziende che avranno superato lo scoglio dell'INAIL click day 2017. Le aziende partecipanti verranno valutate in base all'ordine cronologico.

Le aziende potenzialmente beneficiarie dei contributi dovranno inviare i documenti entro 30 giorni dalla diffusione dell'elenco.

L'invio telematico della pratica, è importante ricordarlo, non corrisponde con l'assegnazione del contributo, bensì con la prenotazione del contributo. Le aziende che avranno potuto prenotare tale contributo avranno poi a disposizione 12 mesi dal momento della concessione per fare l'investimento e rendicontarlo all'istituto.

Un vantaggio di questo bando è che funziona a preventivo, ovvero concede alle aziende la possibilità di svolgere l'investimento una volta avere avuto certezza della prenotazione del contributo. Il vantaggio è evidente anche rispetto alla possibilità di accedere a linee di credito private per materializzare l'investimento.

Anche per questi motivi, nella rosa delle agevolazioni presenti sul mercato nazionale, quelle legate ai finanziamenti INAIL 2017 rappresentano senza dubbio le più vantaggiose, sia per quanto riguarda il volume del contributo, ché per la copertura dell'investimento: all'azienda beneficiaria infatti resta in carico soltanto il 35% dell'investimento che può essere svolto una volta avuta la certezza di prenotazione.

Bando ISI Inail Cosa è e a chi si rivolge
Contributi Inail Limitazioni e condizioni
Bando Inail Assi di finanziamento
Bando Isi Inail 2017. Il nostro parere

Torna alle guide

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro