Voucher internazionalizzazione Bergamo

Agevolazione Growing
Richiedi informazioni

Det. CCIAA BG

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo fino ad euro 9.600,00.

Beneficiari: MPMI con sede legale e/o operativa nella provincia di Bergamo. Non sono ammesse le aziende pubbliche e le imprese il cui capitale sociale è detenuto per più del 25% da enti o aziende pubbliche.

Interventi ammissibili: processi di revisione dei business delle MPMI per orientarli all'internazionalizzazione, con riguardo a:

  • individuazione dei punti di forza e di debolezza delle imprese, per valutarne le potenzialità sui mercati target;
  • acquisizione delle informazioni relative alle caratteristiche dei nuovi mercati;
  • scelta del mercato o dei mercati target;
  • definizione della strategia di ingresso nei nuovi mercati e della strategia di marketing.

Spese ammissibili: consulenza d'accompagnamento (prima selezione, check-up, progettazione degli interventi, coordinamento e monitoraggio, affiancamento al consulente) e consulenza senior (specialistica).

I servizi di assistenza e di consulenza dovranno essere erogati da Organizzazioni di categoria rappresentative delle imprese e accreditate presso la CCIAA. Dovrà essere assicurata la possibilità a tutte le imprese aventi sede legale e/o operativa nella provincia di Bergamo di beneficiare degli interventi di assistenza e di consulenza, indipendentemente dalla loro appartenenza o meno ad una Organizzazione di categoria.

Termini per la presentazione delle domande da parte delle imprese: in tempo utile per consentire la realizzazione degli interventi entro la fine del 2018 e comunque nel limite dei fondi disponibili. 

Riferimento di legge: Det. CCIAA BGScadenza: 31-12-2018Note scadenza: Fino ad esaurimento fondiDocumenti allegati (registrati per vederli): 1586_Internazionalizzazione.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro