Agevolazione Growing

Interventi urgenti su beni culturali

L.R. Lomb. 25/2016, art. 12

Agevolarating:

Fondi disponibliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo a fondo perduto fino al 50%, con un massimo di euro 20.000,00.

Possono presentare domanda di contributo gli enti locali che abbiano la proprietà dei beni oggetto di intervento o che ne abbiano la disponibilità per un periodo di tempo non inferiore a 10 anni. Possono presentare domanda enti locali anche in forma associata, in tal caso la domanda di contributo dovrà essere presentata dall’ente individuato quale capofila, che sarà il beneficiario unico dell’eventuale contributo.

L’Ente Locale beneficiario del contributo è tenuto a:

  • evidenziare, in tutte le eventuali forme di pubblicizzazione del progetto, che esso è realizzato con il concorso di risorse di Regione Lombardia;
  • apporre sulle realizzazioni oggetto del finanziamento targhe/spazi che contengano il logo regionale.

Gli interventi ammessi dovranno essere conclusi e le relative spese tassativamente rendicontate entro il 15/10/2018. Potranno essere ammessi a contributo interventi iniziati a partire dal 15/02/2018.

Gli interventi ammessi sono i seguenti:

  • interventi urgenti di recupero di beni culturali mobili ed immobili, purchè destinati ad attività culturali di pubblica fruizione;
  • investimenti finalizzati alla rifunzionalizzazione di immobili destinati ad attività culturali;
  • investimenti finalizzati al rinnovo di allestimenti non temporanei, attrezzature, arredi, impianti e dotazioni informatiche e tecnologiche, ausili per la disabilità necessari per lo svolgimento di attività culturali;
  • acquisizione di beni culturali mobili ed immobili destinati ad attività culturali di pubblica fruizione nonché di terreni sui quali siano in corso scavi archeologici.

I costi ammessi sono i seguenti:

  • spese di progettazione, direzione lavori e tutti gli oneri connessi all’attuazione di futuri interventi;
  • opere edili e impiantistiche;
  • acquisto di allestimenti non temporanei, attrezzature, arredi, impianti e dotazioni informatiche e tecnologiche, ausili per persone con disabilità nonché strumenti e materiali connessi alla realizzazione dell’intervento;
  • acquisto di beni o terreni e tutti gli oneri connessi.

I termini di presentazione sono i seguenti:

dal 15/02/2018 fino ad esaurimento fondi.

 

Riepilogo

Riferimento di legge: L.R. Lomb. 25/2016, art. 12Note scadenza: Fino ad esaurimento fondiDocumenti allegati (registrati per vederli): Info L.R. Lomb. 25_2016, art. 12 interventi urgenti beni culturali.zip Interventi urgenti beni culturali_bando 2018.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016