Agevolazione Compliance

Incentivi per le aziende che investono in sicurezza

Bando ISI Inail 2017

Agevolarating:

Fondi disponibliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo a fondo perduto fino al 65% e con un massimo di euro 130.000,00.

Possono partecipare tutte le aziende iscritte alla Camera di Commercio e all’Inail, di seguito una sintesi:  

  • ASSE 1: escluse le Micro e piccole imprese con codici ATECO 2007: C16, C23.2, C23.3, C23.4 e le imprese agricole;
  • ASSE 2:  ammessi anche enti del terzo settore; escluse le Micro e piccole imprese con i codici di cui sopra e le imprese agricole;
  • ASSE 3: escluse le imprese agricole;
  • ASSE 4: ammesse le micro e piccole imprese del settore legno e materiali ceramici;
  • ASSE 5: riservato alle imprese agricole.

I soggetti destinatari possono presentare una sola domanda di finanziamento in una sola Regione o Provincia Autonoma, per una sola tipologia di progetto tra quelle indicate riguardante una sola unità produttiva.
Le spese ammesse a finanziamento devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 31/05/2018.
In caso di ammissione al finanziamento, il progetto deve essere realizzato (e rendicontato) entro 365 giorni decorrenti dalla data di ricezione della comunicazione di esito positivo della verifica da parte dell’Inail.

Interventi ammissibili:

•    Asse 1 – Progetti di investimento - spese per impianti, attrezzature, opere volte a:
o    riduzione del rischio chimico;
o    riduzione del rischio rumore mediante interventi ambientali;
o    riduzione del rischio rumore mediante sostituzione di trattori e macchine;
o    riduzione del rischio derivante da vibrazioni meccaniche;
o    riduzione del rischio biologico;
o    riduzione del rischio di caduta dall’alto;
o    riduzione del rischio infortunistico mediante sostituzione di trattori e macchine;
o    riduzione del rischio sismico.
•    Asse 1 - Adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale - spese per consulenze volte a:
o    adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro certificato BS OHSAS 18001:07;
o    adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro di settore previsto da accordi Inail-  parti sociali;
o    adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro non rientrante nei casi precedenti;
o    adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui all’art. 30 del D.Lgs 81/2008 asseverato;
o    adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui all’art. 30 del D.Lgs 81/2008 non asseverato;
o    adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato SA 8000;
o    modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente.
•    Asse 2 - Riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi - spese per attrezzature volte a:
o    riduzione del rischio da movimentazione manuale dei pazienti;
o    riduzione del rischio legato ad attività di sollevamento, abbassamento e trasporto di carichi;
o    riduzione del rischio legato ad attività di traino e spinta carichi;
o    riduzione del rischio legato ad attività di movimentazione di bassi carichi ad alta frequenza;
•    Asse 3 - Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto - spese per interventi di bonifica da Materiali Contenenti Amianto: unicamente quelli relativi alla rimozione con successivo trasporto e smaltimento, anche previo trattamento in impianto autorizzato, in discarica autorizzata.
•    Asse 4 - Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività - spese per impianti, attrezzature e macchinari volti a:
o    riduzione del rischio da polveri di legno (settore legno);
o    riduzione del rischio infortunistico-meccanico (settore legno);
o    riduzione del rischio di esposizione a polveri (settore materiali ceramici);
o    riduzione del rischio infortunistico-meccanico (settore materiali ceramici);
o    riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (settore materiali ceramici);
•    Asse 5 - Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli - spese per trattori e macchine agricole/forestali volti a:
o    migliorare la sostenibilità globale dell’azienda;
o    ridurre le emissioni inquinanti;
o    ridurre gli infortuni causati da macchine obsolete;
o    ridurre il rumore;
o    diminuire le operazioni manuali.

Termini di presentazione: dal 19/04/2018 al 31/05/2018.

 

 

Riepilogo

Riferimento di legge: Bando ISI Inail 2017Scadenza: 31-05-2018Documenti allegati (registrati per vederli): Info inail 2017 SPOT.zip Inail 2017_2018.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016