Impianti sportivi pubblici - Iniziativa 2

Agevolazione Growing
Richiedi informazioni

L.R. Lomb. 26/2014 artt. 1, 3 e 4

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo dell'80% delle spese, con un massimo di euro 500.000,00.

Beneficiari: comuni lombardi (con popolazione residente minore di 100.000 abitanti) in forma singola o associata (unioni di comuni), proprietari di impianti sportivi di uso pubblico inseriti nell'Anagrafe regionale degli impianti sportivi.

Interventi ammissibili:

  • TIPOLOGIA A: interventi cantierabili di riqualificazione degli impianti sportivi esistenti, consistenti in recupero funzionale, ristrutturazione, manutenzione straordinaria, abbattimento delle barriere architettoniche, miglioramento o adeguamento sismico, efficientamento energetico, messa a norma e messa in sicurezza, finalizzati all’incremento dell'attrattività e fruibilità dell’impianto sportivo ed al miglioramento della sostenibilità gestionale;
  • TIPOLOGIA B: acquisto di arredi ed attrezzature sportive fisse e mobili (ad es. porte dei campi di calcio/calcetto, reti dei campi da tennis/pallavolo, canestri dei campi di basket, ostacoli, materassi, ausili per lo svolgimento di attività sportiva per le persone disabili ecc.), necessarie per lo svolgimento delle varie discipline sportive o per ottenere l’omologazione degli spazi di attività; allestimento di spazi per il pubblico (es. tribune), finalizzato a qualificare l’offerta dei servizi per un pieno utilizzo dell’impianto da parte dei cittadini e lo svolgimento in sicurezza delle attività sportive.

Spese ammissibili:

  • lavori e opere civili ed impiantistiche;
  • spese di progettazione e direzione lavori (max. 10% della spesa complessiva);
  • acquisto di arredi ed attrezzature sportive;
  • opere necessarie alla funzionalità degli impianti;
  • IVA ed altri oneri fiscali se non recuperabili.

I lavori devono essere avviati entro il 31/12/2018 e conclusi entro il 30/09/2020 (tipologia A) ed entro il 30/09/2019 (tipologia B). Le spese devono essere sostenute successivamente alla presentazione della domanda di contributo.
Ogni richiedente potrà presentare una sola domanda di contributo, contenente al massimo due proposte di intervento, anche di diversa tipologia.
Sono ammissibili anche gli interventi di impiantistica sportiva nell'ambito di strutture scolastiche, a condizione che gli impianti abbiano un acesso diretto anche dall'esterno. 

Termini di presentazione delle domande: dal 08/10/2018 al 22/10/2018.

Riferimento di legge: L.R. Lomb. 26/2014 artt. 1, 3 e 4Scadenza: 22-10-2018Documenti allegati (registrati per vederli): 1618_Bando 2018 iniziativa 2.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro