Bando "Bullout" per il contrasto al bullismo

Agevolazione Growing
Richiedi informazioni

L.R. Lomb. 1/2017 art. 2 comma 2

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo a fondo perduto del 100%, fino ad euro 25.000,00.

Beneficiari: (solo in partenariato) istituzioni scolastiche statali e paritarie; enti del Sistema Socio-Sanitario; enti locali; università; associazioni e organizzazioni di volontariato ed enti del terzo settore; istituzioni formative iscritte alla sezione A dell’Albo dei soggetti accreditati di cui all’art. 25 della L.R. 19/2007 nonché ai sensi della D.g.r. 2412/2011 e s.m.i.; enti e/o istituzioni di governo.
Il partenariato deve essere costituito da un minimo di tre soggetti appartenenti a categorie diverse tra quelle sopracitate.

L’ente capofila può essere esclusivamente una istituzione scolastica statale o una Agenzia di tutela della salute (ATS) cui spetta la presentazione del progetto e a cui verrà erogato il contributo economico a disposizione. Ogni istituzione scolastica o ATS può essere capofila di un solo partenariato ed aderire ad un solo partenariato.

Sono ammissibili progetti per la prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo; i progetti devono tradursi in:

  • programmi di sensibilizzazione, informazione e formazione;
  • programmi di sostegno a favore delle vittime;
  • programmi di recupero rivolti agli autori degli atti di bullismo e cyberbullismo;
  • sviluppo e consolidamento di policy di contrasto a tali fenomeni.

I progetti dovranno vertere su uno o più dei seguenti ambiti: genitori e rete familiare nelle azioni di prevenzione e contrasto del bullismo e del cyberbullismo; bullismo e sport; bullismo/cyberbullismo e media education; il fenomeno del sexting; bullismo/cyberbullismo ed educazione alle differenze; il cyberbullismo e l’educazione civica digitale.

Spese ammissibili:

  • retribuzione del personale dipendente o non dipendente impiegato per il periodo di realizzazione del progetto;
  • iniziative di comunicazione per la diffusione e promozione del progetto;
  • beni strumentali, quali attrezzature, necessari all’attuazione del progetto;
  • spese generali non superiori al 5% del costo totale del progetto.

Le spese ammissibili sono quelle sostenute dal capofila o dal partner e devono essere effettuate dal 28/09/2018 fino alla data di conclusione del progetto.
Non saranno considerate ammissibili le spese di investimento per acquisto di beni ammortizzabili.

I progetti, da realizzarsi integralmente sul territorio lombardo, dovranno avere durata di almeno 10 mesi ed essere conclusi entro il 30/11/2019.

Termini di presentazione delle domande: entro il 09/11/2018.

Riferimento di legge: L.R. Lomb. 1/2017 art. 2 comma 2Scadenza: 09-11-2018Documenti allegati (registrati per vederli): 1622_Bullout.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro